La differenza tra i connettori UPC e APC

Conoscere la differenza tra i connettori dell'estremità della fibra UPC (contatto ultra fisico) e i connettori dell'estremità della fibra APC (contatto fisico angolato) può aiutarti a verificare che le tue reti ottiche funzionino correttamente. In questo post del blog, spiegheremo le differenze tra questi due tipi di connettori in fibra monomodale, oltre a discutere perché sono importanti nei test.

I connettori monomodali blu presentano un'estremità in fibra UPC, mentre i connettori monomodali verdi presentano un'interfaccia in fibra APC. Con un connettore UPC, l'estremità della fibra è una superficie leggermente arrotondata. Ciò significa che quando la luce viene trasmessa attraverso di essa, c'è pochissima luce riflessa perché la superficie non ha spigoli vivi su cui rimbalzare. D'altra parte, l'estremità di un connettore APC è inclinata di 8 gradi. Questo angolo fa sì che la luce riflessa venga allontanata dalla sorgente piuttosto che rimbalzata verso di essa, il che riduce il rumore del segnale e migliora la qualità complessiva della trasmissione.

La forma del connettore influisce anche sulla facilità con cui può essere inserito in un altro dispositivo o porta. I connettori UPC hanno una superficie piana che consente di inserirli facilmente senza alcuna forza o resistenza, tuttavia i connettori APC hanno una superficie inclinata che richiede una pressione maggiore per inserirli correttamente. A causa di questa differenza nei metodi di inserimento, è importante sapere con quale tipo di connettore si ha a che fare prima di tentare di collegare tra loro cavi o dispositivi, altrimenti si potrebbero danneggiare le apparecchiature o causare interferenze di diafonia con altri dispositivi collegati.

In termini di test, entrambi i tipi di fibre monomodali funzionano bene per diverse applicazioni: gli UPC offrono prestazioni migliori nelle connessioni a breve distanza come patch cord e ponticelli, mentre gli APC forniscono prestazioni migliori su distanze maggiori come quelle che si trovano nei data center o nelle reti dorsali grazie alla loro migliore integrità del segnale. Inoltre, gli APC in genere richiedono strumenti di test diversi da quelli utilizzati per testare gli UPC, quindi è importante assicurarsi di utilizzare gli strumenti giusti per ogni lavoro, altrimenti i risultati potrebbero essere imprecisi o fuorvianti.

In conclusione, comprendere la differenza tra i connettori in fibra monomodale UPC e APC può aiutare a garantire che le reti ottiche funzionino in modo corretto ed efficiente. Sapendo di quale tipo di connettore hai bisogno per ogni applicazione, puoi assicurarti di utilizzare apparecchiature compatibili ed eseguire test accurati sul tuo sistema, ottenendo sempre risultati affidabili! Che tu stia lavorando con patch cord o data center di grandi dimensioni, la comprensione di queste differenze ti aiuterà a mantenere la tua rete ottica senza intoppi!